Latest NewsPC & TechPlaystationVideogiochiXBOX

E3 2014 – Recap conferenza Electronic Arts

Ciò che ci aspettavamo dalla conferenza di Electronic Arts era la conferma dei molteplici titoli in lavorazione, senza troppe aspettative per la presentazione di nuove IP. E così è stato, infatti tutti i rumors delle scorse settimane sono stati confermati, spesso con filmati che mostravano ancora le fasi embrionali della produzione e senza nessun video di gameplay a parte per quei titoli in uscita a breve, come Dragon Age e il nuovo Battlefield di Visceral Games. Adesso faremo un riassunto di tutta la conferenza EA fornendovi le nostre impressioni su ciò che è stato mostrato e sull’evento in generale.

EA-E3-2014

Star Wars: Battlefront
Il primo filmato della conferenza riguarda Star Wars: Battlefront, titolo atteso da migliaia anzi milioni di fan sparsi per tutto il mondo. L’arduo compito di produrre un gioco che soddisfi le aspettative di tutti spetta ai ragazzi di DICE che, tramite il video, mostrano la cura e la dedizione con cui stanno lavorando a questo progetto. L’evento EA è iniziato alla grande, e l’hype è alle stelle ma il filmato fa vedere ben poco del gioco se non qualche breve scena in computer grafica e una finestra di uscita: primavera 2015. Partire con una bomba del genere ha fatto sicuramente bene alla conferenza ma ciò che si è visto è stato davvero al di sotto delle aspettative, speravamo di vedere un bel filmato e magari un accenno di gameplay.

star_wars_battlefrontDragon Age: Inquisition
L’evento continua con Dragon Age: Inquisition, altro grande capitolo di una saga che ci accompagna ormai da diversi anni. Nuove informazioni si erano gia avute durante la presentazione di Microsoft ma qui Bioware mostra in gran stile il proprio titolo. Sul palco una violoncellista suona le note del tema principale mentre sui grandi schermi passano immagini di gioco nelle quali si vedono paesaggi stupendi, nuovi alleati e nuovi nemici. Nel video successivo viene mostrato il gameplay dove si nota la qualità grafica delle diverse ambientazioni e la cura nei dettagli dei personaggi, ma nulla ha fatto più felice la platea che vedere il sistema di combattimento in azione: potremo utilizzare ogni singolo eroe del nostro gruppo o assegnare compiti specifici all’intelligenza artificiale che li guida, il tutto con un’inquadratura in stile action game da dietro le spalle. Oppure si potrà anche mettere in pausa lo scontro, vedere dall’alto la mappa e decidere la migliore strategia da adottare sul campo di battaglia. Dragon Age: Inquisition sarà disponibile dal 7 ottobre 2014. Non c’è nulla da dire su questo gioco: sembra una figata! I ragazzi di Bioware hanno fatto un ottimo lavoro e, dopo il deludente secondo capitolo, vogliono iniziare alla grande questa next-gen.

Dragon Age Inquisition screen

Mass Effect
Dopo Dragon Age è la volta di una saga ancora più famosa: Mass Effect. La folla esulta appena si intravede il logo N7 ma il filmato prosegue con interviste agli sviluppatori che confermano di essere al lavoro su di una nuova IP senza lasciarsi scappare nessuna informazione in merito. Sicuramente sarà un titolo dalla profonda narrativa, ambientato in un mondo vasto e interattivo. Speravamo in qualcosa di più concreto ma avevano ben poco da mostrare se non qualche immagine di modelli poligonali.

The Sims 4
Non poteva mancare il simulatore di vita per eccellenza: The Sims 4. Il nuovo capitolo ci permetterà di personalizzare maggiormente il nostro alter-ego virtuale con nuove opzioni per l’aspetto estetico ed introducendo per la prima volta le emozioni. Alla creazione del nostro sim dovremo scegliere anche i tratti distintivi del carattere e questo andrà ad influenzare le relazioni e le reazioni del nostro personaggio. Il titolo è in uscita prima del previsto infatti sarà disponibile dal 2 settembre e sappiamo gia che farà la gioia di una gran parte dei casual gamers, specialmente quella femminile.

the-sims-4EA Sports
Come potevamo immaginare i giochi sportivi sono stati il fulcro della conferenza Electronic Arts: Fifa 15, Madden 2015, NHL 15 e PGA Tour. Sono stati mostrati i video dei vari giochi con le innovazioni apportate, in Fifa il contatto tra i giocatori è stato reso ancora più realistico e le animazioni del pubblico sono state riviste da zero. Ora i tifosi inciteranno in maniera più dinamica la propria squadra e aiuteranno a tenere alto il morale. Nel nuovo capitolo di Madden la parte che è stata maggiormente modificata è stata il controllo dei giocatori in difesa, infatti ora potremo liberarci agilmente dai blocchi o andare a placcare il portatore di palla in maniera più intuitiva. Questo è il primo capitolo di NHL su next gen e quindi gli sviluppatori hanno puntato tutto sull’utilizzare al meglio il motore grafico Ignite creando una grafica da paura e dei movimenti più che realistici. La serie videoludica golfistica più famosa si è liberata del nome Tiger Woods e ora è in uscita nella primavera del 2015 con il titolo di PGA Tour. Questo capitolo utilizzerà il motore grafico Frostbite 3 e oltre alle classiche buche potremo giocare su dei percorsi speciali, per esempio nel video si vedeva un golfista colpire la pallina e mandarla in buca mentre intorno a lui gigantesche navi da battaglia si sparavano. L’ultimo dei giochi sportivi presentato è stato UFC, in uscita il 19 di questo mese, di cui si è vista una live demo in azione nella quale Bruce Lee batteva il suo avversario. Tutta questa parte è stata poco emozionante e abbastanza piatta, si sono visti giochi a cadenza annuale che difficilmente hanno delle vere e proprie novità da mostrare.

Dawngate
Un piccolo spazio se lo è ritagliato anche questo MOBA targato EA: Dawngate. Il titolo è ormai in beta da un po’ di tempo ed è caratterizzato da una mappa tagliata da due sole lane con una giungla più ampia, ma non ha nulla che lo differenzi veramente dai due colossi del genere, League of Legends e Dota 2 e non crediamo che riuscirà a scalfirli.

Mirror’s Edge 2
Tutti aspettavano questo momento, quando si è intravisto il logo di Mirror’s Edge la folla ha esultato, ma ciò che è stato mostrato in seguito non ha mantenuto le aspettative: il video che passava sugli schermi faceva vedere Faith intenta a correre e combattere sui tetti dei palazzi, muovendosi agilmente con salti, rapide scivolate e arrampicandosi per evitare gli ostacoli. Ma il problema è che tutto ciò che si è visto erano solo delle scene prototipo, nulla di definitivo. Da ciò che hanno mostrato si può intuire che il gioco manterrà la rapidità e la fluidità dei movimenti andando a migliorare la resa grafica. Ma secondo noi potevano aspettare qualche mese e mostrare qualcosa di più concreto.

mirror's edge 2 screen

Un altro progetto ancora agli albori è quello di Criterion che mostra al pubblico immagini di una build preliminare di un nuovo gioco in prima persona. Il titolo si basa sugli sport estremi e avremo modo di gettarci in folli acrobazie a bordo di quad, elicotteri o con una tuta alare. Non si sa ancora nulla riguardo il nome o una data di uscita, l’unica cosa che si sa è che ci stanno lavorando.

Battlefield: Hardline
Come ultima chicca Electronic Arts ci mostra Battlefield: Hardline, nuovo capitolo della saga prodotto dalla cooperazione di due studios, Visceral Games e DICE. All’interno di questo spin off vestiremo i panni di ladri o quelli di poliziotti e tutta l’azione si svolgerà tra i grattacieli e le strade di Los Angeles. La qualità grafica è davvero alta e la distruttibilità degli ambienti è fenomenale, anche qui verrà adoperato il famoso Levolution, grazie al quale la mappa cambierà radicalmente in base alle azioni compiute dai giocatori. Potremo utilizzare macchine, elicotteri o moto per scappare all’arresto oppure correre a piedi ed utilizzare un rampino per cercare un riparo sopraelevato o per lanciarci dal tetto di un palazzo ad un altro. Il titolo è in uscita il 23 ottobre di quest’anno ma per chi possiede una Playstation 4 la beta è disponibile da ora, e con questa notizia inaspettata la conferenza EA chiude in bellezza. Il nuovo titolo sembra promettere bene, speriamo solo che non risulti troppo ripetitivo.

Battlefield-Hardline

Commento Finale
Per concludere la conferenza di Electronic Arts all’E3 2014 non è stata delle migliori, è stata piatta e priva di novità rilevanti. A parte la solita dose di giochi sportivi che ci si aspettava non è stato annunciato molto altro. Siamo rimasti delusi soprattutto dai pochi contenuti mostrati sui vari progetti che EA ha in cantiere. Speravamo di vedere di più, almeno un filmato di gameplay di Star Wars e di Mirror’s Edge ed invece ci sono state mostrate immagini concettuali o video di un gioco ancora in via di sviluppo e ben lontano dalla fine della produzione. Anche la nuova IP targata Bioware rimane un mistero, non è stato svelato nulla, se non che ci stanno lavorando. Insomma tutto ciò che si è visto erano delle conferme di ciò che gia si sapeva, a questa conferenza è mancata la vera bomba, la notizia che avrebbe risollevato l’evento targato EA.

Previous post

E3 2014 - Recap conferenza Microsoft

Next post

Il Gameplay di Destiny

Federico Donnaloia

Federico Donnaloia

No Comment

Rispondi