Latest NewsPC & Tech

In preparazione una patch per Watch Dogs su PC

La vita di Watch Dogs su PC, fino ad ora, non è stata delle più semplici. I requisiti hardware sono davvero esosi e per farlo girare senza alcun tipo di rallentamento attualmente occorrono CPU e schede video di fascia altissima. Ma tranquilli, la situazione presto potrebbe migliorare.

Secondo le parole di Sebastien Viard, technical director del gioco, il team sta attualmente lavorando ad una patch che dovrebbe risolvere tutti questi problemi. In un tweet ha anche spiegato che il problema risiede nella mancanza di una memoria unificata nei PC, cosa che invece le console di ultima generazione hanno. In pratica, la versione console del gioco usa più di 3gb di memoria per la grafica grazie alla possibilità di utilizzare a piacimento tutto gli 8gb di memoria disponibile, cosa che invece su PC è improponibile, perché in tal caso per utilizzare più di 3gb per la grafica, occorrerebbe una scheda equipaggiata con più di 3gb di VRAM per girare ad ultra, essendo questa separata dalla RAM principale del sistema.

Sinceramente, noi siamo più propensi a pensare che sia semplicemente un problema di pessima ottimizzazione, ed il fatto che intendano risolvere tutto con una patch rende la cosa ancora più evidente. Non ci sembra molto logico dare la colpa all’architettura e subito dopo dire che con una semplice patch sono in grado di risolvere il problema.

Ormai, a quanto pare, dobbiamo rassegnarci all’idea di fare da beta tester dei giochi che compriamo.

Previous post

Recensione - Worms Battlegrounds

Next post

Secondo un insider Homefront 2 sarà annunciato domani

Edward Phoenix

Edward Phoenix

Padre, Marito, Markter e Fondatore di Gamers.it
Cresciuto a suon di FPS e Giochi di Strategia cerca sempre di trovare la qualità in tutte le cose che fa!

No Comment

Rispondi