Latest NewsPlaystationPlaystation NowPlaystation PlusPS VitaPS3PS4SpecialiVideogiochi

Recap conferenza Sony Gamescom 2014

Terminata la conferenza Sony alla Gamescom 2014 è il momento di tirare le somme: La grande casa giapponese si presenta a questa fiera dopo il grande successo commerciale di playstation 4 e tutti ci aspettavamo non tanto delle novità quanto un approfondimento sugli annunci già visti durante l’e3. Le cose non sono andate proprio così, ma vediamo nel dettaglio quanto presentato questa sera.

Little Big Planet 3
Si parte con il nuovo capitolo di Little Big Planet con un video dove possiamo dare un primo sguardo ai tool per creare i livelli e rivediamo i quattro personaggi giocabili in azione. Il gioco trasuda stile ogni volta che si mostra al pubblico, un esclusiva da tenere d’occhio.

Bloodborn
Subito dopo si inizia a fare sul serio con Bloodborn, nuova IP di From software sviluppata in collaborazione con Japan Studio e grossa esclusiva Playstation 4. Il trailer fa vedere un pò di gameplay e si nota subito l’atmosfera più cupa rispetto ai titoli della serie Souls. Il sangue non manca e notiamo con piacere alcune aggiunte al gameplay come la schivata laterale. L’hype per questo gioco è alle stelle, aspettiamo solo una finestra di lancio precisa durante il 2015.

Ecco che parte la conferenza vera e propria con una carrellata di giochi in arrivo su Playstation 4 mostrati in vide. Sale sul palco Jim Rayan, CEO Sony Europe che presenta la line up Sony e fornisce un pò di numeri sull’andamento di Playstation 4.

The Tomorrow Children
Q games rivela un nuovo gioco indie dal titolo The Tomorrow Children. Il titolo è molto artie con personaggi che sembrano fatti di porcellana e una musica simile a una marcia russa. Il gioco pare una specie di Minecraft con elementi shooter, davvero interessante staremo a vedere.

The Vanishing of Eathan Carter
Astronauts presenta un nuovo titolo indie di grande atmosfera. Dal filmato pare essere in soggettiva ed estremamente interattivo. Avremo a che fare con svariati misteri, fantasmi spiriti ecc. Ancora molto oscuro come gioco ma sicuramente un indie da tenere d’occhio.

Volume
Dagli sviluppatori di Thomas Was Alone le nostre aspettative non possono che essere altissime. Volume si mostra al pubblico come uno stealth game ispirato al primo Meta Gear Solid e dotato di una componente narrativa che pare estremamente curata titolo. In arrivo nel 2015.

Hollowpoint e RuneMaster
Paradox Interactive si presenta alla Gamescom con due titoli in arrivo su Playstation 4. Un filmato in CG con atmosfere cyberpunk annuncia Hollowpoint, un gioco in “finto” 3D, una sorta di shooter a scorrimento che ricorda alla lontana l’ottimo Shadow Complex. Il secondo titolo è Runemaster, di cui però non viene mostrato alcunchè.

DayZ
Bhoemian Interactive sale sul palco parlando di DayZ, mod stand alone di Arma che ha ottenuto un incredibile successo in accesso anticipato su Steam. Il gioco sarà sviluppato per Playstation 4 e l’obiettivo è il cross platform con i giocatori su PC. Il problema è che se ne parlerà tra un bel pò (3 anni???).

HellBlade
Un pò a sorpresa vediamo un filmato in CG di HellBlade, nuovo gioco sviluppato da Ninja Theory, i ragazzi dietro a Hevely Sword, Enslaved e l’ultimo DMC. Il video per quanto evocativo mostra solo quella che presumiamo sarà la protagonista, in un ambientazione fantasy piuttosto standard. Sarà un action? Noi lo speriamo davvero, aspettiamo ulteriori notizie.

Rime
Tequila works presenta un altro indie in esclusiva su Playstation 4, Rime. Nel filmato vediamo un bambino girovagare su una spiaggia con uno stile grafico cartoon. Le ambientazioni sono piuttosto ispirate, ricorda in qualche modo ICO e Zelda Wind Waker, sarà una sorta di platform-adventure.

Destiny
Ecco che dopo un breve filmato con altri titoli indie in arrivo, finalmente torna sul palco Destiny, sicuramente il titolo più atteso dell’anno. Dopo aver ribadito la presenza di contenuti esclusivi su Playstation 4 parte un filmato incentrato sulle modalità disponibili nel multiplayer competitivo. La carne al fuoco è davvero tanta, ma ormai manca solo un mese all’uscita!

Far Cry 4 e Shadow of Mordor
Nuova presentazione anche per Far Cry 4 che offrirà ai giocatori Playstation 4 abbonati al servizio Plus la possibilità di far provare la modalità cooperativa agli amici che ancora non possiedono il gioco. Nel video successivo possiamo ammirare la nuova ambientazione dell’Hymalaia e i segreti di Shangri La. Il capitolo precedente ci era piaciuto molto ora non resta altro da fare che aspettare novembre. Subito dopo ecco un nuovo Story trailer di Shadow of Mordor, titolo Monolith in uscita il 3 ottobre. Anche qui contenuti in esclusiva su piattaforme Sony, il gameplay pare solido e con alcune trovate piuttosto originali. nuovo story trailer piuttosto carino 3 ottobre con contenuti esclusivi per ps4

Metal Gear Solid V The Phantom Pain
Kojima sul palco mostra un esilarante filmato di Metal Gear Solid 5 inerente alle meccaniche stealth del famigerato scatolone. Strappa sicuramente qualche risata ma in realtà avremmo preferito un pò di gameplay serio del prossimo capitolo di questa stupenda saga.

Playstation Now, TV e aggiornamento 2.0
Dopo un breve video di P.T. un gioco/trailer interattivo disponibile da subito sul Playstation Store, Rayan passa a parlare del servizio Playstation Now disponibile l’anno prossimo e di Playstation TV, in uscita a Novembre a 99 €. Niente di nuovo rispetto all’E3, l’unica novità l’abbiamo dall’aggiornamento 2.0 per la nuova console Sony. Sarà possibile, tra le altre cose uploadare video direttamente su Youtube ma soprattutto ci sarà una funzione per dare il controllo di un gioco ad un amico su un altra Playstation e fargli provare un gioco della nostra libreria anche se non è stato ancora acquistato.

Until Dawn
Until Dawn sarà un esclusiva per ps4, un Horror game con una forte componente cooperativa fino a 8 giocatori sviluppato da Supermassive Games. Tecnicamente presenta ottime animazioni facciali e l’atmosfera è palpabile.

Drive Club
Dopo innumerevoli rimandi questo ottobre uscirà finalmente anche Drive Club, che viene presentato on stage mostrando un comparto visivo davvero di prim ordine. Ci sarà il cambiamento dinamico del tempo atmosferico e rimaniamo di stucco vedendo le goccie di pioggia infrangersi sulla nostra vettura sparata a tutta velocità. Anche qui la componente social sarà predominante, vedremo se reggerà il confronto con il prossimo Forza Horizon 2 e The Crew.

Tearaway Unfolded, Alienation e Wild
MM sale sul palco per annunciare Tearaway Unfolded, versione ripensata del titolo PSVita che sfrutterà a dovere il nuovo Dualshock 4. Il playlive on stage zoppica un pò, ma le meccaniche paiono interessanti. Alienation invece porta l’adrenalina su altri livelli: prodotto dagli sviluppatori di -Dead Nation è uno shooter con visuale isometrica e ambientazione Sci-fi. La conferenza si chiude con Wild, interessante progetto dei nuovi Wild Sheep Studios. Nel video viene mostrato un mondo fantasy con svariati animali e personaggi controllabili, speriamo in maggiori informazioni a breve.

In conclusione una conferenza a nostro avviso un pò sotto tono: se dal lato indie non ci si può lamentare, per quanto riguarda i tripla A, se escludiamo il gameplay di Bloodborne, quanto mostrato a questa Gamescom è ne più ne meno identico alla conferenza E3, con alcuni grandi assenti come Uncharted 4 o qualche novità sul lato PSVita. I titoli ci sono e la console pure, rimaniamo delusi per la mancanza di grossi annunci, speriamo in qualcosa di più al Tokyo Gameshow.

Previous post

Recap conferenza Microsoft Gamescom 2014

Next post

Nuova gamma di prodotti RAZER con funzione "CHROMA"

Stefano Gualandris

Stefano Gualandris

No Comment

Rispondi