PlaystationPS VitaPS3Recensioni

Recensione – Dengeki Bunko Fighting Climax

C’era una volta, tanto tempo fà, un tipo di locali chiamati “sale giochi”. Dentro questi locali c’erano, uno in fila all’altro, dei cabinati con monitor, levette analogiche e pulsanti. Bastava una moneta e via, si iniziava una sfida contro se stessi o contro un umano capitato lì.  In queste sale, illuminate da pochi neon lampeggianti, tra nuvole di fumo di troppe sigarette, ci si immergeva in mondi colorati, fatti livelli da superare, navicelle spaziali, fireball. Oggi questi locali non ci sono più’, se ne sono andati per sempre. Tranne che in un paese, il magico mondo del Sol Levante dove ogni anno escono ancora decine e decine di giochi sviluppati apposta per questi locali. Oggi parliamo proprio di uno di questi giochi. Uscito nelle sale giochi giapponesi a marzo di quest’anno, è appena stata rilasciata una versione per Playstation 3 e Playstation Vita.  Se avete un po’ di nostalgia delle sale giochi, se vi piacciono i picchiaduro, se amate gli anime, mettetevi comodi e seguiteci un attimo,  non ve ne pentirete.

dbfc_03

 

OLD SCHOOL

Dengeki Bunko è una rivista antologica che pubblica in Giappone light novel. Nel corso dei vent’anni di vita editoriale è riuscita ad infilare parecchi successi divenendo quasi un’istituzione nel panorama dell’editoria nipponica. Dalle sue novel sono stati tratti manga, anime, film, telefilm, videogiochi. E proprio un videogioco, prodotto da Sega, è stato un modo (oltre che ad una imponente mostra d’arte organizzata a Tokyo questa primavera) di omaggiare la rivista. Il gioco in questione è un picchiaduro 2D vecchia scuola, disegnato a mano, che riunisce alcuni dei personaggi delle più’ famose serie della Dengeki e si chiama “Dengeki Bunko Fighting Climax”. E’ stato sviluppato da French Bread piccola software house proveniente dal mondo sommerso dei Dojinshi e che gli appassionati di gaming nipponico conosceranno per l’ottimo Melty Blood.

 

dengeki-bunko-fighting-climax-008

La scelta si è rivelata azzeccatissima perché la piccola software house ha fatto un lavoro perfetto. La grafica del titolo oltre che fedele allo stile dei personaggi dell’anime è realizzata in maniera eccellente e nelle accurate espressioni facciali, nei colori, nei giochi di luce, traspare tutta la passione di chi ha lavorato sul gioco.

Fueyryi

Gli sfondi sono bellissimi e per lo più’ ispirati a vecchi videogiochi della Sega. (Valkyria Chronicles, Virtua Fighter, Nights, abbiamo riconosciuto abbastanza increduli anche uno stage di Sonic…!) I combattimenti avvengono one vs one ma ogni giocatore ha a disposizione un aiutante che con la pressione di un tasto può all’improvviso scendere sul campo di battaglia ed effettuare una mossa. Non si può’ abusare di questa tecnica perché appena dopo averla usata una volta, la foto del personaggio, posto esattamente sotto a quella del personaggio che stiamo tenendo, diventerà in bianco e nero e in automatico vedremo che comincerà a ricaricarsi . Quando sarà di nuovo tutta a colori, potremo riutilizzare l’aiuto di nuovo.

cce248930951aa68e4c53d02bf913eb0

UN CAST STELLARE

Per chi segue anime, l’esaltazione per  Dengeki Bunko Fighting Climax inizierà già dalla schermata di selezione dei personaggi. Tra le tante serie che potremmo citare segnaliamo Asuna e Kirito della megahit Sword Art Online;   Shizuo  coadiuvato dalla splendida Celty Sturluson del raffinatissimo “Durarara!!”. Ma sono tante e famose le serie che hanno prestato i personaggi al picchiaduro Sega. (Accel World, A certain Magical Index, Spice and Wolf, Toradora, Oreimo, c’è perfino la sconclusionata Devil is a Part-Timer !)

Dengeki Bunko Fighting Climax è un gioco fruibile a più’ livelli. E’ semplice ed immediato per i meno esperti, con le scorciatoie delle super eseguibili con la semplice pressione di un pulsante dedicato ma è anche incredibilmente tattico e capace di regalare grandi soddisfazioni ai più’ tecnici. I tasti da usare sono i soliti: attacco leggero – attacco medio – attacco forte – attacco assist (che chiama in causa il vostro compagno) – oltreché la pressione contemporanea dei due o più’ tasti da cui scaturiscono mosse speciali. Le animazioni sono una gioia per gli occhi, la qualità e al top. Perfino le voci sono quelle dei doppiatori originali delle rispettive serie.

Dengeki-Bunko-Fighting-Climax_2014_07-10-14_004

LA VERSIONE HOME

Finendo l’Arcade Mode sbloccherete altri due personaggi, questa volta di Sega. E precisamente Akira e Pai da Virtua Fighter,  in versione anime. C’è una sezione training e soprattutto naturalmente è disponibile la modalità online. Essendo un titolo import preparatevi ad una buona dose di “lag” ma tutto sommato si può giocare. Gli utenti che troverete non sono molti, ma in Giappone c’è una discreta comunità di giocatori di Dengeki Bunko. E soprattutto si tratta di giocatori di qualità. Difficile vi capitino, come su Street Fighter o Tekken, casualotti in prova. Qui trovate solo giocatori veri, otaku  giapponesi 100%. Il gioco è veloce e perlopiù’ offensivo. Stare in difesa non paga. Vi beccherete tante legnate, vero. Ma volete mettere il gusto e l’esaltazione quando riuscirete a mettere a segno quella rara e improbabile vittoria. Le stanze virtuali sono fatte bene ed in attesa del proprio turno si può’ guardare la partita di cui affronteremo il vincitore. Come si faceva una volta, in quelle stanze fumose e male illuminate.

wp_20141004_007

Editor's Rating

Gameplay 93%
Storia 70%
Carisma 95%
Longevità 92%
Grafica 94%
Sonoro 91%
89
super_smash_bros_gamers_review
Previous post

Recensione - Super Smash Bros. for Wii U

street_fighter_5_logo
Next post

Annunciato Street Fighter 5!

Otosan Otaking

Otosan Otaking

No Comment

Rispondi