BusinessPlaystationPS3PS4VideogiochiXBOXXBox One

Spotify approda su Playstation. Sinergie e Motivi.

Come comunicato ufficialmente nel Blog Europeo di Playstation, Sony ha siglato un accordo esclusivo con Spotify, che rimpiazzerà a tutti gli effetti il network musicale “Sony Unlimited“, all’interno dei sistemi PS3 e PS4. Ovviamente dobbiamo sempre tenere a mente che queste scelte sono parte di una strategia ben precisa, che all’interno di un panorama di mercato globale, sono in grado di avere un effetto anche sui competitor stessi, quindi qui sotto ho cercato di analizzare la cosa considerando diversi aspetti.

Esclusiva per Sony… Adiòs XBox!
Come comunicato questa “alleanza” è un’esclusiva per console Sony, quindi tutti i possessori di un sistema Xbox che hanno richiesto l’app da inserire all’interno della loro console, dovranno trovare un’alternativa. Infatti se andiamo a vedere nell’account ufficiale di UserVoice di Xbox, dove i clienti richiedono e votano delle features, l’implementazione di questa funzione era molto richiesta, ma purtroppo gli utenti dovranno guardare altrove o trovare altri sostituti.

Cosa ci Guadagna Sony: Meno Problemi
Il guadagno di Sony sta nel fatto che può finalmente cestinare “Music Unlimited”, un servizio che non è mai decollato. Questo implica che, dismettendolo, possono ridurre il costo di sviluppo e mantenimento del servizio, avere meno problemi legali causata dalla gestione di copyright, ma sopratutto possono offrire un servizio aggiuntivo ai gamers, che potranno ascoltare la propria musica durante le loro sessioni di gioco. Altro aspetto importante economico e non piccolo, è il fatto che all’interno del loro conto economico non compariranno i debiti di Spotify stessa…

Cosa ci Guadagna Spotify: Utenti e Soldi
Ovviamente questo è uno schema win-2-win, infatti Spotify ci guadagnerà l’accesso alla customer base di PSN, che probabilmente trovandosi già l’app preinstallata nel sistema in uno dei prossimi aggiornamenti, potrebbero decidere di provare il servizio e magari abbonarsi ad un account premium. Invece per tutti quelli che già utilizzano Spotify, l’uso all’interno delle console, potrebbe aumentare il potere di ritenzione al servizio stesso. In seconda istanza Spotify potrebbe aver ottenuto un contributo economico non indifferente per garantire un’esclusiva a Sony del proprio servizio.

Ovviamente questa sarà un’applicazione interessante da avere, ma non una killer feature, in quanto nelle partite in multiplayer devo ascoltare i compagni per evitare massacri e se voglio ascoltare solo la musica, lo posso fare da uno smartphone senza grossi problemi.

soldoutamiibo-620x400
Previous post

Nintendo e la strategia del Sold Out

Featured Image gamers
Next post

Recensione - Duck Hunt

Edward Phoenix

Edward Phoenix

Padre, Marito, Markter e Fondatore di Gamers.it
Cresciuto a suon di FPS e Giochi di Strategia cerca sempre di trovare la qualità in tutte le cose che fa!

No Comment

Rispondi